Funzionamento

Dalla lista di consegna, tramite un lettore barcode, si potrà associare ad ogni singolo articolo la sua immagine (fotografata in precedenza oppure al momento), così da visualizzare a video il contenuto di un collo, ossia la sua packing list, garantendo un effettivo controllo tra materiale spedito e quello preparato dall’imballatore, evitando ogni tipo di incongruenza tra il materiale richiesto e quello spedito.

Il riscontro del materiale viene fatto tramite una etichetta, leggendo il barcode stampato.

Nell’etichetta compare il numero di packing list, il codice articolo, la descrizione e la quantità da riscontrare. Nel codice a barre compare anche il numero di ordine e la riga.

Come prima cosa è necessario leggere il codice della cassa da etichette stampate dal portale. Queste etichette contengono diversi barcode, e leggendo il QR code è possibile collegarsi a un portale nel quale vengono rese accessibili tutte le informazioni. Si tratta di un portale web responsive, ossia compatibile con qualsiasi device (PC, smartphone e tablet), e quindi consultabile nelle modalità preferite dal cliente/dogana.

Il portale è accessibile a tutti semplicemente leggendo il QR code posto sull’imballo.

Le etichette delle casse sono associate in modo “tardivo” dall’operatore alla packing list nella fase di picking, così da tenere sempre pronte una serie di etichette già stampate, da battezzare poi all’occorrenza. I dati della cassa infatti (dimensioni, pesi, etc…) saranno dichiarati solo alla fine del processo di “chiusura” fisica della stessa.

Per poter chiudere la packing list è obbligatorio riscontrare tutta la quantità (in questo senso non sono concesse deroghe all’operatore, ma solo tramite le funzioni amministrative sul portale da parte di un responsabile).

Il terminale si pone sempre in lettura di barcode e, una volta letto, viene richiesta la foto da parte dell’operatore se questa non è già presente in archivio, oppure viene usata quella standard dell’ultima packing list.

Un operatore può avere una sola packing list in lavorazione, che viene proposta automaticamente, in caso contrario basta leggere il codice a barre della parte per prendere in carico la relativa packing list.

Una packing list può essere collocata in più casse, ma una cassa può contenere una sola packing list.